Documenti necessari per il rilascio del Certificato Europeo di Counseling

Elenchiamo di seguito i documenti necessari da preparare per la richiesta del Certificato Europeo di Counseling.

Tutta la documentazione presentata deve essere redatta in lingua inglese. Nel caso in cui i documenti originari fossero in lingua italiana, gli stessi devono essere corredati dalla traduzione in inglese:

a) domanda;
b) copia fonte/retro di un documento di identità;
c) attestazione del percorso formativo;
d) attestazione delle supervisioni;
e) attestazione dello svolgimento dell’attività professionale;
f) attestazione della copertura assicurativa;
g) certificato della propria associazione che ne attesti l’effettiva appartenenza all’atto della richiesta;
h) curriculum vitae et studiorum

Specifiche

Documento di identità
I documenti di identità validi sono: carta di identità, patente, passaporto, porto d’armi. Questi devono essere in corso di validità (cioè non scaduti).

Attestazione del percorso formativo
In genere le attestazioni del percorso formativo sono composte da due documenti: il diploma (che attesta la conclusione del percorso) e il certificato (che attesta le attività svolte nel triennio).

Attestazione delle supervisioni
Il certificato e/o attestato di supervisione deve essere rilasciato da un counselor con la qualifica di supervisore (o da uno psicoterapeuta) su carta intestata, firmato e timbrato e deve riportare il numero delle ore di supervisione, il periodo temporale in cui sono avvenute le supervisioni e deve far esplicito riferimento a supervisione di attività di counseling.

Attestazione dello svolgimento dell’attività professionale
Per quanto riguarda l’attestazione dello svolgimento dell’attività professionale: nel caso in cui si operi prevalentemente per conto di committenti, agli stessi può essere richiesto un certificato e/o uno stato di servizio. Nel caso in cui si lavori prevalentemente con clienti privati, è possibile procedere alla redazione di un atto notorio con firma autenticata in cui si dichiarano le ore di esercizio e le sue modalità.

ATTENZIONE: le singole associazioni di categoria italiane potrebbero prevedere documenti lievemente difformi in ragione delle proprie procedure interne.