Federcounseling entra nel General Board di EAC

Chiara VeneriDiChiara Veneri

Federcounseling entra nel General Board di EAC

Cari colleghi, la missione a Malta, relativa alla partecipazione di Federcounseling al General Board e alla Conference della European Association for Counselling, si è conclusa da una settimana.

Ci è stata riservata un’accoglienza molto calorosa e tante e importanti sono le novità che ci portiamo a casa; si apre un periodo molto fertile di progetti e attività che ci vedrà coinvolti in un’ottica europea ed internazionale.

Vogliamo condividere con voi alcune considerazioni “a caldo”.

Prima fra tutte l’ingresso di Federcounseling nel General Board di EAC come referente per l’Italia: tecnicamente siamo una National Coordinating Commitee (NCC), vale a dire un coordinamento nazionale di associazioni, aperto ovviamente a qualsiasi altra associazione volesse farne parte, avendone i requisiti. Tale coordinamento nazionale è il referente unico per il nostro paese all’interno del General Board di EAC. È un risultato molto importante e teniamo a precisare che è il frutto di un lungo lavoro, iniziato anni fa attraverso il Coordinamento Italiano delle Associazioni di Counseling (CIAC); per questo va il nostro grazie all’attività svolta dalla precedente referente per EAC, Paola Barletti e da Eugenio Bacchini.

Il nostro ingresso come NCC comporta il fatto che saremo il tramite e i referenti nel General Board per l’accreditamento di quei counselor che ne hanno i requisiti e che vorranno entrare nel Register of Accredited Counsellor. Su questo, che è un punto cruciale, torneremo con una comunicazione specifica: abbiamo iniziato la costruzione di un processo specifico e strutturato ad hoc.

Durante la Conference di Malta, la General Assembly ha ratificato la nomina del nuovo Presidente di EAC, Seamus Sheedy, irlandese e della nuova Vicepresidente Yvonne de Kruijff, olandese. Parte quindi ora un nuovo Direttivo, che raccoglie l’importante lavoro svolto dal precedente; si sta già lavorando allo sviluppo della strategia di EAC da qui ai prossimi anni, un importante documento presentato dal Segretario Generale di EAC, Jesmond Friggieri.

Vi terremo via via aggiornati sugli sviluppi del lavoro del nuovo gruppo dirigente.

Uno dei cardini della strategia di EAC è il favorire scambi di esperienze tra counselor tramite incontri e seminari a carattere internazionale. Come Italia daremo anche in questo il nostro contributo e fin d’ora stiamo pensando di organizzare per il prossimo anno una sessione di scambio tra counselor europei, all’interno di uno spazio delle nostre associazioni, o con una iniziativa specifica.

Ci risentiremo a breve. Buon lavoro a tutti e buona Pasqua.

The following two tabs change content below.
Chiara Veneri

Chiara Veneri

Executive Committee member a European Association for Counselling
Delegata di Federcounseling ai rapporti con EAC, membro del Comitato Esecutivo di EAC, lavora come counselor in ambito privato (individui, coppie, famiglie e gruppi), con un proprio studio dedicato. Si occupa di sviluppo e della ri-attivazione delle risorse personali e relazionali; l’approccio è orientato al futuro e si muove all’interno del modello sistemico e sociocostruzionista.
Chiara Veneri

Ultimi post di Chiara Veneri (vedi tutti)

Info sull'autore

Chiara Veneri

Chiara Veneri author

Delegata di Federcounseling ai rapporti con EAC, membro del Comitato Esecutivo di EAC, lavora come counselor in ambito privato (individui, coppie, famiglie e gruppi), con un proprio studio dedicato. Si occupa di sviluppo e della ri-attivazione delle risorse personali e relazionali; l’approccio è orientato al futuro e si muove all’interno del modello sistemico e sociocostruzionista.